Pin It

MIRANO 2011

Saranno circa 35 allenatori, esperti o alle prime armi, accompagnati da altrettanti e forse anche più nuotatori, a vivere, in condizioni eccellenti, la settimana di stage di quest'anno.

Si tratta di condurre collettivamente una riflessione, procedere a delle analisi, costruirsi un solido quadro di riferimenti, innovare nelle pratiche per dotarsi delle carte giuste per costruire ed allenare dei giovani nuotatori sempre più performanti.

Quello che c'è di originale è il tema preso in considerazione: le nuotate simultanee. La sfida consiste nel ricorso al modello che stabilisce il principio di identità di organizzazione fra la rana e il delfino.

Classificandole come nuotate di “mammiferi acquatici” richiamiamo l'attenzione sul fatto che si organizzano per muoversi secondo un tragitto rettilineo, in una successione di uscite e di entrate nell'acqua rispetto alla superficie.

Rana e delfino si distinguono tuttavia per il modo in cui gli arti inferiori e superiori partecipano alla propulsione e si coordinano tra loro.

Le analisi della nuotata saranno un prezioso strumento per determinare il ruolo dei movimenti nelle differenti funzioni che caratterizzano il funzionamento dei nuotatori, dai principianti a quelli dalle prestazioni importanti.

Nelle 2 sedute quotidiane di allenamento, la pedagogia dell'azione insisterà sulla necessità di costruire l'organizzazione posturale specifica di queste nuotate allo scopo di apprendere al meglio la funzione propulsiva.

Per quest'ultima, la potenza richiesta dalla simultaneità di funzionamento dei propulsori sarà adattata all'età e allo sviluppo dei nuotatori mediante l'adeguamento temporale delle fasi d'inerzia e di spinta. In altre parole del proiettile e del propulsore.

I partecipanti che lo desiderano avranno la possibilità di farsi portavoce sul sito degli eventi significativi o originali che avranno vissuto o osservato durante lo svolgimento dello stage. Allo stesso modo i nostri visitatori potranno sottoporci le loro domande.

raymond

 

Pin It

Ajouter un Commentaire

 


Code de sécurité
Rafraîchir